Notiziario

1° Concorso Internazionale di Liuteria - maggio 2019


Regolamento, Note e Domanda di Partecipazione 


Notiziario

1° Concorso Internazionale di Liuteria “Postacchini - Riccucci” [Fermo (FM), Marche / Italia] dal 24 al 26 maggio 2019 presso le Piccole Cisterne Romane (Largo Calzecchi Onesti - 63900 Fermo). Scadenza iscrizioni l’11 maggio 2019. Segreteria ▫ Dr Giuseppe Stefano CONCA, e-mail: ConcorsoInternazionaleLiuteria@gmail.com

Regolamento
Articolo 01)
Il Centro Culturale Antiqua Marca Firmana (APS) con la partecipazione del Comune di Fermo, del Comune di San Ginesio, del C. P. Club per l’UNESCO di Cremona e Enti Privati del fermano organizza la prima edizione del Concorso Internazionale di Liuteria “Andrea Postacchini - Alessandro Riccucci” che ha la finalità di promuovere e migliorare la costruzione di strumenti ad arco di fattura artigianale attraverso il confronto degli strumenti musicali in concorso e il riconoscimento di premi per quegli strumenti che risulteranno esprimere il più alto grado di pregevolezza costruttiva ed acustica. Il Concorso si svolgerà presso le Piccole Cisterne Romane e si articolerà nelle seguenti ○ categorie e sottocategorie ▪ 1) Professionisti ▫ a) Strumenti moderni ▫ b) Strumenti antichizzati ▪ 2) Non Professionisti ▫ a) Strumenti moderni ▫ b) Strumenti antichizzati ▪ 3) Gruppi di strumenti ▫ a) Violino ▫ b) Viola ▫ c) Violoncello ▫ d) Contrabbasso. Gli strumenti verranno esposti al pubblico, secondo insindacabile giudizio della Giuria, presso la sede di Concorso: Piccole Cisterne Romane - Largo Calzecchi Onesti - 63900 Fermo (FM) - Marche / Italia dal 24 maggio 2019 al 26 maggio 2019. Per tutto questo periodo gli strumenti non potranno essere ritirati o sostituiti. Articolo 02) Possono partecipare al Concorso tutti coloro i quali esercitano l’attività di liutaio a livello professionale o non professionale, senza distinzione di nazionalità. Sono esclusi coloro che hanno rapporti di parentela o affinità entro il 4° grado con un giurato. La domanda di partecipazione dovrà essere compilata esclusivamente dal modello posto a fine del presente Regolamento di cui è parte integrante; la scansione pdf della domanda dovrà ▪ essere inviata, debitamente compilata in tutte le sue parti, entro e non oltre l’11 maggio 2019 per e-mail all’indirizzo seguente ConcorsoInternazionaleLiuteria@gmail.com ▪ essere corredata da scansione pdf di un valido documento di identità del concorrente ▪ avere riportato nell’apposita zona, per la sezione “Professionisti”, il numero VAT o il numero di iscrizione ad Enti professionali riconosciuti (per l’Italia è valido il numero di iscrizione alla Camera di Commercio) e potranno partecipare solo in questa categoria. Articolo 03) La domanda dovrà essere anche corredata di scansione pdf attestante il versamento della quota di iscrizione al Concorso di € 50,00 (Euro Cinquanta/00) al netto delle spese bancarie (bonifico spese OUR). La quota di iscrizione dà diritto alla presentazione di un solo strumento. Per l’eventuale ulteriore strumento dovranno essere versati € 30,00 (Euro Trenta/00) cad. al netto delle spese bancarie (bonifico spese OUR). Il sistema di versamento della quota di iscrizione potrà essere scelto e/o effettuato dai link seguenti ▪ per l’Italia www.concorsopostacchini.it/pagamenti/ ▪ da estero www.concorsopostacchini.it/en-pagamenti/ . La tassa di iscrizione NON verrà comunque restituita in caso di rinuncia dopo la comunicazione di ammissione da parte dell’Ente organizzatore. Le documentazioni incomplete non saranno accettate e comunque non verranno restituite. Articolo 04) Ogni partecipante potrà presentare più di uno strumento, indipendentemente dalla categoria di appartenenza (Professionisti / Non Professionisti) e dal gruppo strumentale prescelto (violino / viola / violoncello / contrabbasso). Articolo 05) Il Presidente di Giuria chiederà ai membri di esprimere per ciascuno strumento la valutazione con voti da UNO a DIECI; i voti saranno riportati nel verbale conclusivo su apposito registro; il risultato finale deriverà dalla somma dei voti espressi dai giurati. La Giuria potrà non assegnare premi qualora non ritenga meritevole alcun concorrente. La Giuria non ammetterà al Concorso strumenti che ▪ a) siano stati premiati in altri Concorsi nazionali o internazionali ▪ b) presentino caratteristiche di lavorazione meccanica o vernici a spruzzo ▪ c) presentino forme eccentriche, decorazioni, colori o legni che si discostino dalla tradizione; con parere scritto e motivato siano unanimemente ritenuti dalla Giuria incompatibili rispetto al Concorso e alle sue finalità. Articolo 06) Le opere presentate al Concorso dovranno essere assolutamente anonime. Ogni strumento e relativa custodia che lo conterrà dovranno essere privi di segni o di elementi che possano rendere riconoscibile e/o facilmente identificabile l’autore del manufatto. Pertanto non dovranno essere visibili né sulla custodia né sullo strumento sottoposto a giudizio etichette, timbri a fuoco, marchi, monogrammi di qualsiasi genere ed elementi utili che possano rendere riconoscibile e/o facilmente identificabile l’autore dell’opera iscritto al Concorso. Articolo 07) Gli strumenti consegnati alla Segreteria del Concorso dovranno essere dotati di una busta e da un cartellino per ogni manufatto. La busta, contenente i dati sotto richiesti, dovrà essere chiusa e sigillata ▪ copia fotostatica della domanda di iscrizione ▪ data e luogo di costruzione dello strumento ▪ breve curriculum vitae con due fotografie a colori del concorrente ▪ due fotografie a colori formato cm 10x15 riproducenti lo strumento completo visto dalla parte della tavola e da quella del fondo. Articolo 08) La consegna degli strumenti dovrà avvenire a mano presso la Sede di Concorso nel seguente giorno venerdì 24 maggio 2019 dalle ore 14:00 alle ore 19:00 alle Piccole Cisterne Romane - Largo Calzecchi Onesti - 63900 Fermo (FM) - Marche / Italia. All’atto della consegna, in presenza del concorrente o suo delegato, sarà esaminato lo stato di conservazione di ogni strumento, verrà redatto e sottoscritto su apposito registro un verbale numerato dal Segretario del Concorso. Lo stesso riporterà il codice di arrivo (formato dal numero del verbale e altre codifiche) sia sull’esterno della busta, sia sul cartellino specifico dello strumento. Articolo 09) La Giuria del Concorso è composta dal Presidente e dai Giurati, come da elenco a seguire ▫ Presidente: Fabio Perrone (Italia) ▫ Giuria: Gregg T. Alf (USA/Italia), Hyuna KIM (Corea del Sud), Enzo CENA (Italia), Georgy LEVINOV (Russia), Silvia MARCOVICI (Francia), Muneko OYA OTANI (Giappone/USA), Gabriele PIERANUNZI (Italia), Roberto RANFALDI (Italia), Gerhard SCHULZ (Austria), Liu ZAO YANG (Italia). Articolo 10) Le decisioni della Giuria sono inappellabili. Il Presidente organizza e dirige i lavori della Giuria ma non partecipa alle attribuzioni dei punteggi agli strumenti. Eventuali variazioni nella composizione della Giuria verranno tempestivamente comunicate ai partecipanti da parte dell’organizzazione del Concorso. Articolo 11) Gli strumenti ammessi al Concorso saranno giudicati secondo i seguenti criteri estetici-costruttivi e acustici. I punteggi totali determineranno la graduatoria di merito finale come descritto nel precedente articolo 05). Articolo 12) Sono a disposizione della Giuria i premi seguenti ▫ Professionisti - Strumenti moderni ▪ Diploma di 1° classificato ▪ Diploma di 2° classificato ▪ Diploma di 3° classificato - Strumenti antichizzati ▪ Diploma di 1° classificato ▪ Diploma di 2° classificato ▪ Diploma di 3° classificato ▫ Non Professionisti - Strumenti moderni ▪ Diploma di 1° classificato ▪ Diploma di 2° classificato ▪ Diploma di 3° classificato - Strumenti antichizzati ▪ Diploma di 1° classificato ▪ Diploma di 2° classificato ▪ Diploma di 3° classificato - Premi speciali ▪ Diploma di merito “Andrea Postacchini” per il miglior giudizio estetico attribuito ▪ Diploma di merito “Alessandro Riccucci” per il miglior giudizio acustico attribuito. Altri Premi potranno essere attribuiti ad insindacabile giudizio della Giuria del Concorso. A tutti gli ammessi al Concorso verrà rilasciato un diploma di partecipazione. Articolo 13) Ai fini assicurativi, gli strumenti vengono coperti a cura dell’organizzazione del Concorso con polizza assicurativa contro i rischi di incendio, furto e danni con i seguenti massimali ▫ violino € 5.000,00 ▫ viola € 6.000,00 ▫ violoncello € 8.000,00 ▫ contrabbasso € 10.000,00. La copertura assicurativa opererà per la sola durata del Concorso, dalla consegna dello strumento alla sua riconsegna. Articolo 14) L’organizzazione del Concorso si impegna a pubblicare il catalogo completo delle opere risultate vincitrici. Una copia del catalogo verrà spedita ai partecipanti. Articolo 15) La “Cerimonia di Premiazione” avverrà domenica 26 maggio 2019 alle ore 11:30 presso la Sala Rollina del Teatro dell’Aquila di Fermo / via Mazzini, 6 / 63900 Fermo (FM) - Marche / Italia. Articolo 16) Terminate le fasi concorsuali gli strumenti potranno essere ritirati dalle ore 9:00 presso la Sede di Concorso - Piccole Cisterne Romane - Largo Calzecchi Onesti - 63900 Fermo (FM) - Marche / Italia. Articolo 17) Per eventuali controversie è competente il Foro di Fermo. Articolo 18) I partecipanti alla prima edizione del Concorso (e per loro conto i loro legali rappresentanti nel caso di minori) esonerano il Centro Culturale Antiqua Marca Firmana e le persone che agiscono in suo nome e conto alla complessiva organizzazione dell’edizione dalla responsabilità civile per danni che il concorrente (e suo parente o compagno) dovessero subire alla persona e a cose per fatti che si dovessero verificare durante gli spostamenti per raggiungere tutti i luoghi pubblici e privati destinati al totale svolgimento dell’evento, nonché per fatti che si dovessero verificare nel periodo complessivo dello stesso avvenimento. ▪ Informativa sul trattamento dati ai sensi degli art. 13 e 14 Regolamento (UE) 2016/679. In ottemperanza agli artt. 13-14 del GDPR 679/2016 (di seguito Regolamento Privacy), desideriamo informarLa, per le finalità previste dal citato Regolamento ovvero ai fini della tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali che potrà derivare dalla compilazione dei presenti moduli che l’Associazione (APS) Centro Culturale Antiqua Marca Firmana (di seguito "ccAMF") ha necessità di trattare alcuni suoi dati personali per rispondere alle esigenze di tipo amministrativo e tecnico. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principii di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.  1. Titolare del trattamento - Titolare del trattamento è ccAMF (Referente Roberto Perticarà) - sede legale: viale Trento Nunzi, 50 / 63900 Fermo - tel. (+39) 0734.224137 - email: info@ccamf.org - Partita Iva: 01907700445. 2. Finalità e base giuridica del trattamento dei dati - I dati da Lei forniti verranno trattati con la finalità di espletare gli adempimenti necessari al buon fine della operazione di tipo amministrativo e tecnico, e fornire riscontro alla richiesta di partecipazione. 3. Modalità di trattamento dei dati - Le operazioni sono svolte con l’ausilio di strumenti elettronici, informatici, telefonici e cartacei. I dati saranno conservati in archivi e database elettronici presso la ccAMF. II dati saranno protetti da sottrazione o alterazione mediante appositi sistemi di sicurezza, gestione ed archiviazione. Il personale della ccAMF tratterà i dati solo nei limiti strettamente necessari allo svolgimento dei loro compiti e l’esecuzione della richiesta, e ne proteggerà la riservatezza rispettando le norme vigenti. Il trattamento è svolto dal Referente, dai soggetti esterni in qualità di responsabili del trattamento, sia per quanto riguarda l’adempimento della richiesta di partecipazione, sia per l’espletamento degli obblighi di legge e da soggetti interni preposti dal titolare al trattamento. I dati, comunque, vengono trattati e raccolti per la gestione della richiesta e per future iniziative e fino a richiesta di cancellazione da parte dell’interessato. 4. Natura del conferimento dei dati e conseguenze in caso di mancato conferimento dei dati - Il conferimento dei dati personali per le finalità evidenziate al punto 2 della presente informativa è obbligatorio ed il rifiuto di fornire il consenso a tali dati impedisce il riscontro alla richiesta di partecipazione.  5. Trasferimento dei dati personali a paesi extra EU - I dati non saranno trasferiti a paesi extra EU. Alcuni dati possono essere resi pubblici tramite sito internet. 6. Comunicazione e diffusione dei dati - I dati personali ricevuti dal Referente possono essere comunicati a Pubbliche Amministrazioni ed Enti nei confronti dei quali la comunicazione dei dati è obbligatoria per Legge, per un regolamento o una normativa, anche comunitaria. I dati personali non saranno comunicati ad Attività Promotrici e ulteriori Partner e non saranno oggetto di diffusione per finalità promozionale di terzi. Alcuni dati potrebbero essere resi pubblici solo ed esclusivamente per adempimenti di legge, nonché per esigenze di pubblicità del concorso e dei risultati del concorso. Il trattamento dei dati avrà inizio contestualmente dal ricevimento della richiesta di partecipazione. 7. Periodo di conservazione dei dati - I dati saranno detenuti dalla ccAMF per 10 anni successivi alla data di cessazione del concorso, ovvero fino alla richiesta di cancellazione da parte dell’interessato. 8. Diritti dell’interessato ai sensi degli art. 15 (accesso), 16 (rettifica), 17 (cancellazione), 18 (limitazione), (20) portabilità, (21) opposizione) - I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi della normativa vigente. Si precisa che chi compila il modulo/scheda e fornisce autorizzazione al trattamento dati ha sempre il diritto di revocare il consenso in qualsiasi momento come pure di chiedere l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento dei dati personali oppure anche di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati.  Per avere maggiori informazioni sul trattamento dei propri dati personali ovvero esercitare i diritti previsti dal Regolamento UE 679/2016 come sopra specificato, l’interessato dovrà inviare comunicazione scritta a: “Centro Culturale Antiqua Marca Firmana” - sede legale: viale TRENTO NUNZI, 50 / 63900 FERMO (FM) - ITALY oppure inviare un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica info@ccamf.org. Articolo 19) L’iscrizione alla prima edizione del Concorso comporta l’accettazione incondizionata e integrale di questo Regolamento 1° - 2019 (composto da 19 articoli). Segreteria tel. 335.8152287.

Fermo, 07 aprile 2019

Fondazione & Banca

della TERRA di “Marca Firmana” e “Andrea Postacchini”

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Informazioni